PDFStampaE-mail

IN PRIMO PIANO

20 NOVEMBRE 2016 - 27° ANNIVERSARIO DEI DIRITTI DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA - TROVIAMO I DIRITTI A GENOVA … la ricerca è iniziata! Come accade dal 1998, in occasione del mese di Novembre – in cui il giorno 20 cade l’ anniversario della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza - il Comune di Genova raccoglie e promuove le iniziative che si svolgono in città per ricordare, sviluppare, approfondire i diritti con i bambini, i ragazzi, le famiglie. Nel novembre 2016, anno in cui cade il 25° anniversario della adozione in Italia della Convenzione ONU (ratificata nel nostro paese con Legge 176 del 27 maggio 1991), si rinnova questo impegno, con l’apertura di un progetto di respiro annuale, che ci accompagnerà per 12 mesi fino al 20 Novembre 2017, denominato “Troviamo i Diritti a Genova” continua leggere... 

BUON LAVORO ALLA NUOVA GARANTE PER L’INFANZIA E L’ADOLESCENZA - “Ascoltare la voce dei bambini e dei ragazzi, dare priorità a risultati concreti nell’attuazione dei loro diritti, coinvolgere tutte le forze in campo” è quanto chiedono le Associazioni e le Organizzazioni del Coordinamento PIDIDA alla Garante nazionale Filomena Albano.  “Nell’augurarle buon lavoro – ha aggiunto il Coordinamento – dichiariamo fin da subito la nostra disponibilità a collaborare, affinchè l’Italia possa, in occasione dei venticinque anni dalla ratifica della Convenzione sui diritti dell’infanzia, migliorare l’accesso ai diritti per tutti i bambini che vivono nel nostro Paese.” continua leggere... 

La partecipazione dei ragazzi: proposte e raccomandazioni Il documento della Consulta nazionale delle Associazioni e delle Organizzazioni. Questa pubblicazione raccoglie il frutto dei lavori del Gruppo Partecipazione della Consulta delle Associazioni e delle Organizzazioni, istituita dall'Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza per assicurare forme idonee di collaborazione e confronto con esse, in particolare con quelle più direttamente impegnate nella tutela dei diritti dei bambini e dei ragazzi. La partecipazione alla vita sociale e l’ascolto dei minorenni, sono tra i principi fondamentali della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Partecipare è un diritto. continua leggere... 

Junior Summit 7, l'appuntamento per il 2016 è in Giappone E’ stata aperta il 9 gennaio 2016 la selezione per i 4 componenti della delegazione italiana al Junior Summit 2016, l'annuale vertice di giovani (15-18 anni) che dibatte l'ordine del giorno del G7, presentando le sue proposte ai Grandi della Terra. continua a leggere...

In occasione della Giornata nazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, la Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, con il Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei ministri e il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, organizza il convegno “Bambini e adolescenti migranti: quale protezione e accoglienza?

Approvata il 4 novembre, la legge di ratifica del Terzo protocollo opzionale alla CRC. Il Terzo Protocollo Opzionale alla Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, riguardante le procedure di reclamo, sancisce espressamente il diritto dei minorenni a segnalare le violazioni dei loro diritti.
In base al Protocollo ogni singolo bambino, o gruppo di bambini, potrà sottoporre reclami relativi a specifiche violazioni dei propri diritti sanciti dalla Convenzione, dal suo Protocollo opzionale sui bambini nei conflitti armati e dal Protocollo Opzionale sulla vendita dei bambini, la pornografia rappresentante minori e la prostituzione minorile.
Il terzo Protocollo opzionale della Convenzione rafforzerà la responsabilità degli Stati, non solo aiutandoli ad identificare le lacune presenti nei sistemi giudiziari nazionali sull'infanzia, ma anche fornendo sostegno alle Istituzioni indipendenti per i diritti dei bambini (in Italia: l'Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza e i Garanti infanzia regionali).
Secondo le nuove norme, tutti i bambini i cui Governi hanno ratificato il Protocollo potranno sottoporre ricorsi al Comitato ONU per i Diritti dell’Infanzia, l'organismo indipendente di esperti incaricati di monitorare il rispetto dei diritti dell'infanzia da parte degli Stati. Tutti gli Stati che hanno ratificato la Convenzione e i suoi Protocolli Opzionali hanno l’obbligo di rendere questi meccanismi accessibili a tutti i bambini, con particolare attenzione ai bambini più vulnerabili alle violazioni dei propri diritti, come i bambini con disabilità o quelli appartenenti a minoranze.


Il 27 novembre il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione sul 25° anniversario della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell'infanzia.  continua a leggere...

Il 10 aprile 2014 l’Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza ha presentato presso la Camera dei Deputati, la terza relazione annuale al Parlamento. Ha preso parte alla presentazione anche Marta Pietrosanti, studentessa che segue il progetto PIDIDA “Partecipare, infinito presente”. Marta è intervenuta in rappresentanza di tutti i bambini e ragazzi che partecipano al progetto.

- Vedi sul sito della Camera dei deputati il video e gli interventi.

Scarica la relazione.

27 e 28 Marzo a Bari - Il Coordinamento del Pidida ha partecipato alla Conferenza Nazionale sull'Infanzia e sull'Adolescenza, con l’intervento, nel secondo giorno, di due ragazze in delegazione del progetto progetto "Partecipare, infinito presente". continua a leggere...

Il Consiglio dell’ UE, "Occupazione, politica sociale, salute e consumatori" nel meeting del 20 - 21 giugno 2013, ha adottato le conclusioni “Towards social investment for growth and cohesion" che includono anche la raccomandazione della Commissione Europea “Investing in children: breaking the cycle of disadvantage” di febbraio 2013.

clicca qui per scaricare il documento... pdf

Relazione annuale dell'Autorità Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza al Parlamento. IL 10 giugno scorso, i Garante nazionale Infanzia ha presentato la seconda Relazione annuale al Parlamento dal titolo "Crescere insieme ai bambini e agli adolescenti fa diventare grande l’Italia".

Alla presentazione sono intervenuti il Presidente del Senato Pietro Grasso, il Vicepresidente della Camera Luigi Di Maio ed il Ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri.

Scarica qui la relazione... pdf

Sito del garante http://www.garanteinfanzia.org/node/44



Il Comitato ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza,  

        ha pubblicato il Commento n°14 sul rispetto del superiore interesse del minorenne.  ... pdf


Il Comitato ONU sui diritti dell’infanzia ha rinnovato le cariche  clicca qui... 


Venerdì 28 settembre 2012 si è svolto a Ginevra l'annuale Day of general discussion del Comitato ONU sui diritti dell'infanzia. Quest'anno il tema della discussione ha riguardato "I diritti di tutti i bambini e gli adolescenti coinvolti nei processi migratori".
Lo scopo delle Giornate annuali di discussione generale è di incoraggiare una maggior comprensione dei contenuti e delle implicazioni degli articoli della Convenzione.

Il Ministero degli Esteri, Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo, ha pubblicato le nuove Linee guida della cooperazione italiana sui minori, documento che aggiorna il precedente documento del 2004. Alla elaborazione del documento hanno contribuito anche le associazioni del Coordinamento PIDIDA.


Il 7 ottobre sono state pubblicate le Raccomandazioni Conclusive sull'Italia da parte del Comitato ONU su Diritti dell'Infanzia - versione in inglese 


È stata pubblicata nella Gazzetta ufficiale n. 166 del 19 luglio 2011, la legge istitutiva dell'Autorità garante dell'infanzia e dell'adolescenza; L. 12 luglio 2011, n. 112. Entrerà in vigore dal 3 di Agosto. 

Roma, 8 luglio La commissione Affari costituzionali del Senato ha approvato all'unanimità il disegno di legge che istituisce la Commissione nazionale per la promozione e la protezione dei diritti umani, ai sensi dei principi di Parigi e in attuazione della risoluzione delle Nazioni Unite n. 48/134.

Firenze, 9 giugno, Childoneurope, The impact of economic crisis on children: lessons from past experiences and future policies  clicca qui

Kiev Ucraina 25 maggio 2011
Si è conclusa  la Conferenza internazionale "Combattere la violenza contro i bambini" promossa dal Consiglio d'Europa.  clicca qui

17 maggio Arrestata Maryam Bahrman, attivista per i diritti delle donne iraniane Su Maryam Bahrman pende l’accusa di “azione contro la sicurezza nazionale”, motivata dalla sua partecipazione, nel marzo di quest’anno, alla CSW, Commission on the Status of Women (Commissione sulla condizione delle donne) delle Nazioni Unite, dove è stata ospite di due seminari organizzati dall’ONG italiana AIDOS, Associazione italiana donne per lo sviluppo, nell’ambito delle paralles sessione dedicate al dialogo con la società civile, oltre che dalla sua attività nell’ambito della campagna “One Million Signatures Campaign for Equality” a Shiraz, che Mariam Bahrman aveva promosso nel 2006, quando era Segretario general dell’Organizzazione delle donne farsi (Sazman e Zanan Pars, poi costretta a chiudere nel 2007). clicca qui

10 maggio 2011 Piano nazionale per l’infanzia
E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 106 del 9 maggio 2011 il terzo Piano nazionale per l’infanzia, approvato dal Presidente della Repubblica con proprio decreto il 21 gennaio scorso. clicca qui

Bruxelles, 6 Aprile 2011
Il Parlamento Europeo lancia "l'Alleanza per i bambini"
in partnership con l'UNICEF ed un gruppo di ONG internazionali, che include Save the children, Plan International, Eurochild e World Vision.
L'UNICEF ha preparato una bozza di "Principi per i Parlamentari" che impegnano questi ultimi ad avere come riferimento nel loro lavoro la Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e ad adottare in ciascuna Sessione di lavoro almeno un'azione dalla parte dei bambini.
Per maggiori dettagli clicca qui

...ARCHIVIO

Associazioni aderenti

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.com

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati . To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information